-Ingredienti

2 melanzane viola
250 g di burrata di Andria
2 spicchi di aglio
100 g di basilico
100 g di parmigiano
50 g di caciocavallo
10 g di pinoli tostati
farina qb
semola qb
300 g di passata di pomodoro
olio extravergine
olio di semi di arachide per la frittura
sale

-Preparazione

1) Con un pelapatate togliete alcune strisce di buccia dalle melanzane e tagliatele a julienne.
Tagliate poi le melanzane a fette alte 1 cm, passatele nella semola e friggetele in abbondante olio di semi: scolatele su un foglio di carta assorbente e salate.
A questo punto friggete le bucce delle melanzane e mettetele da parte: vi serviranno per la decorazione.

2) Nel frattempo preparate la salsa di pomodoro.
Prendete l’aglio, schiacciatelo e mettetelo in una casseruola con un filo di olio: quando prede calore, aggiungete la passata di pomodoro, 1/2 bicchiere di acqua, alcune foglie di basilico e sale.
Fate cuocere per almeno 30 minuti.

3) Per il pesto prendete un frullatore, preferibilmente con il bicchiere freddo di frigorifero (per non far cambiare colore al pesto), e mettete dentro 1/2 spicchio di aglio, i pinoli, le foglie del basilico e 50 grammi dei due formaggi grattugiati: a questo punto accendete il frullatore e aggiungete l’olio a filo fino ad ottenere una salsa omogenea.

4) In una placca coperta da carta forno componete le torrette così facendo: sotto il disco di melanzana, poi la salsa di pomodoro, la burrata ed il parmigiano.
Andate avanti fino ad ottenere 3 strati.

5) Per cuocere bene le torrette, infilzatele con un bastoncino di legno in modo che non cedano in cottura e mettetele in forno caldo per 15 minuti a 180 gradi.

6) Ora siete pronti per impiattare: mettete il pesto sul fondo del piatto, la torretta di melanzane al centro e cospargete il tutto con le bucce di melanzane fritte.